Oggi il profilo di chi ricerca una esperienza di fitness è cambiato. Chi pratica attività fisica ha maturato, nei confronti del proprio corpo, una sensibilità e un’attenzione che ricercano il miglioramento della qualità della vita, questo è l’Health Fitness 2.0.

Health Fitness è definibile come l’insieme di abilità motorie e caratteristiche metaboliche correlate allo stato di salute. Esso comprende la capacità cardiorespiratoria, la forza, la resistenza muscolare, la composizione corporea, la postura, la flessibilità, l’equilibrio, l’agilità, il tempo di reazione, la potenza e la gestione dello stress.

L’health fitness deve essere valutato attraverso una metodica il più possibile oggettiva che consenta di definire lo stato di salute di partenza e le rispettive qualità motorie.

Secondo le linee guida internazionali sono state definite cinque categorie strettamente connesse una all’altra e, con la loro valutazione, si può determinare la relazione con lo stato di salute e identificare le componenti che necessitano attenzione:

  • Efficienza cardiorespiratoria; ovvero la capacità del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio di trasportare l’ossigeno e i nutrienti ai muscoli che devono esercitare il lavoro di contrazione muscolare. Viene misurato attraverso il massimo consumo di ossigeno, il VO2max.
  • Fitness muscolo-scheletrico; ovvero la capacità dei sistemi muscolare e scheletrico di svolgere un lavoro, richiedendo forza, durata muscolare e resistenza strutturale ossea.
  • Peso e composizione corporea; ovvero il mix tra la massa corporea di un individuo e il peso in termini quali-quantitativi di muscoli, ossa e tessuti grassi.
  • Flessibilità articolare; ovvero la capacità di muovere le articolazioni in movimenti completi.
  • Equilibrio; ovvero la capacità di mantenere il centro di gravità del corpo in posizione statica, nei movimenti volontari o nelle reazioni a eventi esterni.




La valutazione eseguibile nel centro Health Fitness 2.0 è fondamentale per definire lo stato di forma fisica del cliente, al fine di programmare una training adatto alle sue esigenze. Grazie all’utilizzo dei devices TecnoBody, i dati misurati risultano essere oggettivi, quindi sempre comparabili, utili per verificare i progressi ottenuti dal training. I test eseguibili dal circuito TecnoBody sono molteplici e oggettivizzano la propriocezione, le tensioni muscolari, l’equilibrio, la potenza, il controllo della forza e l’analisi del cammino e della corsa.



Allenarsi con l’ausilio del Bio-Feedback continuo aumenta l’efficacia del training stesso, infatti limita la possibilità di errore del cliente, aumentando il suo livello di concentrazione e consapevolezza. Grazie al flessibile TecnoBody Management System è possibile sia creare esercizi o attingere dalla libreria proposta da TecnoBody per associarli e personalizzarli per il cliente. L’allenamento qualitativo prevede una corretta progressione didattica per gli esercizi che vanno dal più semplice al complesso.


Tipologie di Centro